6 cose che non sai sul maltese

Riconosciamo il Maltese dai suoi bei capelli bianchi e folti. Tuttavia, l’aspetto adorabile di questo cane non è la sua unica caratteristica. Ci sono così tante cose interessanti da sapere su di lui.

Il maltese è un cagnolino con un mantello bianco, un cappotto lungo e un carattere morbido e leale. Questa razza era già conosciuta e apprezzata in tempi antichi, essendo considerata nobile.

La storia, i tratti della personalità e le caratteristiche fisiche dei cani appartenenti a questa razza canina contengono informazioni che nemmeno si immaginano. Ve ne raccontiamo 6!

Le origini del Maltese

La presenza del maltese risale ai tempi antichi. Ha le sue origini nel bacino del Mediterraneo. Tuttavia, le opinioni sulla sua esatta provenienza divergono. Mentre alcune persone pensano che lui sia di Malta (come suggerisce il suo nome), altri dicono che viene dalla Sicilia.

La pelliccia bianca

Il colore bianco della pelliccia era considerato un colore sacro e simbolo di divinità e maestà. È per questo motivo che re e regine preferirono questa razza di cani.

Diverse denominazioni

Durante la sua esistenza, il maltese ha posseduto diversi altri nomi come “cane consolatore”, “cane leone maltese”, “terrier maltese”, “cane melitaie”, “cane da donna romano”, “cane da urlo” e “soft Spaniel”.

Ama saltare

Certo, il maltese appare morbido, calmo e discreto. Tuttavia, è molto appassionato e ama saltare da un angolo all’altro, soprattutto quando è eccitato.

Non perde il pelo

Ciò che sorprende è che, nonostante la sua lunga pelliccia setosa, il maltese non perde il pelo. Questo è un vantaggio per chi soffre di allergie. Ricordati di spazzolarlo regolarmente.

La razza preferita di re

Le regine hanno rovinato i cani di questa razza e li hanno nutriti in piatti d’oro. Nel primo secolo, il governatore di Roma, chiamato Publio, aveva un piccolo maltese chiamato Issa. La regina Elisabetta I e la regina Maria adoravano i loro cani. Inoltre, questa razza ha ispirato molti artisti e letterati, come il poeta Martial.

Pubblicato da Riccardo Manfredi

Laureato in Medicina Veterinaria, sono un appassionato di animali, soprattutto di cani e di gatti.

Lascia un commento