Beagle: carattere, informazioni e allevamenti

Piccoli, compatti e resistenti, i Beagle sono compagni attivi per bambini e adulti. I cani in questa razza di cane sono allegri e amanti del divertimento, ma essendo cani, possono anche essere testardi e richiedono tecniche di allenamento paziente e creativo. I loro nasi li guidano e non sono mai più felici di quando seguono un profumo interessante. Originariamente, il Beagle era allevato come un segugio per rintracciare un piccolo gioco, principalmente conigli e lepri. È ancora usato per questo scopo in molti paesi, compresi gli Stati Uniti.

È difficile resistere al fascino degli occhi castano scuro o nocciola di Beagle, con la sua espressione dolce e supplichevole. Sono felici, estroversi e amorevoli – caratteristiche più che bilanciate dalla loro natura da segugio, che è curiosa, determinata e focalizzata sul cibo. Non sono cani da latte, ma hanno tre vocalizzazioni distinte: una corteccia / un ringhio, un ululato di abbaio e un ululato mezzo abbaiato. Solitamente la vocalizzazione a metà dell’urlo è riservata quando vedono la preda. Essendo cani da soma, generalmente vanno d’accordo con altri animali e con i loro amici umani e pensano che ognuno sia il loro nuovo migliore amico. La cosa più importante da sapere sul Beagle è che è un segugio. Il suo naso è la parte più importante della sua anatomia e la sua testa è sempre a terra, alla ricerca di una pista interessante da seguire. Il Beagle ha circa 220 milioni di recettori di profumo rispetto ai miseri 5 milioni delle persone, il che li rende molto bravi a raccogliere i profumi. Poiché sono piccoli, amichevoli e carini, i Beagle non hanno mai intimidito le persone che hanno paura dei cani e, a causa delle loro dimensioni ridotte e del loro temperamento gentile, i beagle possono stare bene negli appartamenti se i proprietari sono disposti a portarli al guinzaglio più volte al giorno in tutti i tipi di tempo. Hanno bisogno di molto esercizio, circa un’ora al giorno, se possibile.

I beagles possono annoiarsi se lasciati soli in una casa troppo a lungo. Se lasciato in un cortile, inizieranno a trovare modi per divertirsi, di solito urlando, scavando o cercando di scappare.

La ragione più comune per cui i Beagle vengono consegnati ai gruppi di soccorso è perché i loro proprietari oi loro proprietari si sono stancati del loro abbaio. Assicurati di essere pronto a lavorare con il tuo cane per controllare l’abbaiare eccessivo e l’ululato.

I Beagle sono bersagli per ladri che li ruberebbero e forse li vendono a laboratori di ricerca per l’uso in esperimenti. Sorveglia il tuo Beagle quando è all’aperto e assicurati di avergli messo un microchip!

Dal momento che sono cani da caccia, il beagle si allontanerà se catturaun odore seducente nell’aria. I loro nasi controllano il loro cervello, e se sentono l’odore di qualcosa di interessante, inseguono la fragranza

Sebbene siano amorevoli e gentili, i beagles possono avere una vena indipendente e testarda. Si raccomanda l’addestramento all’obbedienza, ma assicurati che l’istruttore della classe comprenda la personalità del segugio e favorisca l’uso del cibo come ricompensa (a cui pochi Beagle possono resistere).

Controlla la quantità di cibo che gli dai e assicurati di tenere chiusi gli armadietti e di mettere in sicurezza i bidoni della spazzatura. Altrimenti, il tuo Beagle annuserà i cibi che gli piacciono di più.

Per quanto riguarda il cibo, il tuo Beagle probabilmente prenderà sul serio la sua ciotola di cibo. Insegna ai bambini a rispettare il tuo Beagle mentre sta mangiando, e di non avvicinarlo o stuzzicarlo con il cibo.

I Beagle non sono una buona protezione o cani da guardia perché di solito sono amichevoli con tutti quelli che incontrano.

Storia

L’origine della parola “beagle” è incerta. Si pensa che possa essere stato derivato dalla parola francese begueule, che significa “gola aperta”, o dalla parola inglese antico beag, che significa piccolo. Altri pensano che possa provenire dalla parola francese beugler, che significa “muggito”, o dalla parola tedesca begele, che significa “sgridare”. Anche la storia della razza è torbida, perché le razze, così come le conosciamo oggi, non si sono sviluppate fino al XIX secolo. Documenti greci del 400 a.C. descrivi cani simili a Beagle, e i Romani potrebbero aver portato con sé piccoli cani da caccia da coniglio in Inghilterra e allevarli con i cani da caccia locali. Secondo quanto riferito, Guglielmo il Conquistatore portò i segugi Talbot (ora estinti) in Inghilterra durante la conquista normanna nel 1066. Si ritiene che questi cani siano gli antenati del Beagle e del Foxhound. Il beagle divenne popolare in Inghilterra molto presto nella sua storia. Durante i regni di Edoardo II (1307 – 1327) e Enrico VII (1485 – 1509), erano estremamente popolari i piccoli beagles, chiamati Glove Beagles. Secondo quanto riferito, erano abbastanza piccoli da poter essere tenuti in mano guantata. C’è anche menzione di Singing Beagles, chiamato per le loro voci bugling. Elizabeth I (1533 – 1603) custodiva branchi di Pocket Beagles alti solo 9 pollici. Questi cani di piccola taglia erano raffigurati in dipinti a naso corto e con la punta appuntita. Erano usati per la caccia, ma presto caddero in disgrazia perché non erano molto veloci. Nel 1700, la caccia alla volpe divenne popolare in Inghilterra, e il Beagle cadde in disgrazia quando il Foxhound più grande divenne il cane preferito. Se non fosse stato per gli agricoltori di Inghilterra, Irlanda e Galles che hanno continuato a tenere i branchi per cacciare coniglio e lepre, la razza potrebbe essersi estinta in quel momento. A metà del 1800 il reverendo Phillip Honeywood stabilì un branco di Beagles nell’Essex, in Inghilterra. Si pensa che questi cani siano gli antenati del moderno Beagle. Rev. Honeywood allevato per le abilità di caccia, non per la guardia. Thomas Johnson, un altro inglese, era responsabile dell’allevamento di Beagle, che erano sia cacciatori attraenti che buoni cacciatori. All’incirca nello stesso periodo, gli allevatori americani iniziarono ad importare i beagle dall’Inghilterra per migliorare l’aspetto dei propri cani. Gli allevatori americani iniziarono ad allevarli per essere più piccoli per la caccia al coniglio. Di interesse è il ceppo “Patch” sviluppato da Willet Randall a New York intorno al 1880. La linea è principalmente bianca con una macchia tricolore molto grande. Erano molto popolari negli anni ’40 e ’50 perché erano in grado di correre velocemente. Oggi molte persone chiamano beagles “patch” di beagles di limone e bianchi o rossi e bianchi. L’American Kennel Club e il primo club di specialità Beagle furono entrambi fondati nel 1884. In quello stesso anno, l’AKC iniziò a registrare i Beagle. Nel 1916, cinque membri del National Beagle Club acquistarono 508 acri nella contea occidentale di Loudoun, in Virginia, allo scopo di tenere prove sul campo. Gli uomini che l’hanno acquistata hanno costituito una società chiamata Institute Corporate per acquistare e possedere la terra, poi affittarla alla Fondazione dell’Istituto che mantiene la proprietà per il National Beagle Club, che oggi è sede di numerose attività del National Beagle Club.

Taglia

Il maschio di beagle è alto dai 36 ai 41 cm mentre la femmina dai 33 ai 38 cm. A seconda della loro altezza, il loro peso va dagli 11.5 ai 16 kg per la femmina e dai 12 ai 20,5 kg per il maschio.

Carattere e salute

  • I Beagle sono gentili, dolci e divertenti. Ti faranno ridere, ma è quando non ti stanno facendo piangere a causa del loro comportamento spesso cattivo. I beagle passano molto tempo a cercare di pensare ai loro cani, e spesso devono ricorrere a ricompense del cibo per attirare il Beagle in uno stato di ubbidienza temporanea. Come ogni cane, il Beagle ha bisogno di socializzazione precoce – esposizione a molte persone diverse, visioni, suoni ed esperienze – quando sono giovani. La socializzazione aiuta a garantire che il cucciolo di Beagle cresca fino a diventare un cane a tutto tondo.
    • Salute
  • Malattia del disco intervertebrale: il midollo spinale è circondato dalla colonna vertebrale e tra le ossa della colonna vertebrale sono dischi intervertebrali che funzionano come ammortizzatori e consentono il normale movimento delle vertebre. I dischi sono costituiti da due strati, uno strato fibroso esterno e uno strato interno gelatinoso. La malattia del disco intervertebrale si verifica quando lo strato interno simile a gelatina sporge nel canale spinale e spinge contro il midollo spinale. La compressione del midollo spinale può essere minima, causando dolore al collo o alla schiena, oppure può essere grave, causando perdita di sensibilità, paralisi e mancanza di controllo dell’intestino o della vescica. Il danno causato dalla compressione spinale può essere irreversibile. Il trattamento si basa su diversi fattori, tra cui la posizione, la gravità e il periodo di tempo tra la lesione e il trattamento. Confinare il cane può essere di qualche utilità, ma spesso è necessario un intervento chirurgico per alleviare la pressione sul midollo spinale. La chirurgia non ha sempre successo.
  • Displasia dell’anca: si tratta di una condizione ereditaria in cui il femore non si adatta perfettamente all’articolazione dell’anca. Alcuni cani mostrano dolore e zoppia su una o entrambe le zampe posteriori, ma altri non mostrano segni esteriori di disagio. (Lo screening a raggi X è il modo più sicuro per diagnosticare il problema.) In entrambi i casi, l’artrite può svilupparsi mentre il cane invecchia. I cani con displasia dell’anca non dovrebbero essere allevati – quindi se stai comprando un cucciolo, chiedi al costitutore la prova che i genitori sono stati testati per la displasia dell’anca e non hanno problemi.
  • Cherry Eye: questa è una condizione in cui la ghiandola sotto la terza palpebra sporge e sembra piuttosto una ciliegia nell’angolo dell’occhio. Il tuo veterinario potrebbe aver bisogno di rimuovere la ghiandola.
  • Glaucoma: questa è una malattia dolorosa in cui la pressione nell’occhio diventa anormalmente alta. Gli occhi producono e drenano costantemente un fluido chiamato umore acqueo – se il fluido non drena correttamente, la pressione all’interno dell’occhio aumenta causando danni al nervo ottico e causando perdita della vista e cecità. Ci sono due tipi. Glaucoma primario, che è glaucoma ereditario e secondario che è il risultato di un’infiammazione, un tumore o una lesione. Il glaucoma generalmente colpisce prima un occhio, che sarà rosso, lacrimoso, squillante e apparirà doloroso. Una pupilla dilatata non reagirà alla luce e la parte anteriore dell’occhio avrà una nuvolosità biancastra, quasi blu. La perdita della vista e alla fine la cecità risulteranno, a volte anche con il trattamento (chirurgia o farmaci, a seconda dei casi).
  • Progressive Retinal Atrophy (PRA): questo è un disturbo degenerativo degli occhi che alla fine causa cecità dalla perdita dei fotorecettori nella parte posteriore dell’occhio. Il PRA è rilevabile anni prima che il cane mostri segni di cecità. Fortunatamente, i cani possono usare gli altri sensi per compensare la cecità e un cane cieco può vivere una vita piena e felice. Basta non prendere l’abitudine di spostare i mobili in giro. Gli allevatori rispettabili hanno gli occhi dei loro cani certificati ogni anno da un veterinario oculista e non allevano cani con questa malattia.
  • Distichia: questa condizione si verifica quando un’ulteriore fila di ciglia (nota come distichia) cresce sulla ghiandola dell’olio nell’occhio del cane e sporge lungo il bordo della palpebra. La distichiasi viene trattata chirurgicamente congelando le ciglia in eccesso con azoto liquido e quindi rimuovendole. Questo tipo di chirurgia si chiama crioepilazione e viene eseguita in anestesia generale.
  • Epilessia: questa è una condizione neurologica che è spesso, ma non sempre, ereditata. L’epilessia può causare convulsioni lievi o gravi che possono mostrarsi come comportamenti insoliti (come correre freneticamente come se fossero inseguiti, barcollanti o nascosti) o addirittura cadendo,
  • membra rigide e perdita di conoscenza. Le convulsioni sono spaventose da osservare, ma la prognosi a lungo termine per i cani con epilessia idiopatica è generalmente molto buona. È importante portare il cane dal veterinario per una corretta diagnosi (soprattutto dal momento che le crisi possono avere altre cause) e il trattamento.
  • Ipotiroidismo: l’ipotiroidismo è un disturbo della ghiandola tiroidea. Si ritiene che sia responsabile di condizioni quali epilessia, alopecia (perdita di capelli), obesità, letargia, iperpigmentazione, piodermite e altre condizioni della pelle. Viene trattato con farmaci e dieta.
  • Beagle Dwarfism: questa è una condizione in cui il cane è più piccolo del normale. Questa condizione può o non può essere accompagnata da altre anomalie fisiche, come le gambe estremamente corte.
  • Sindrome di Beagle cinese (CBS): questa è una condizione caratterizzata da un cranio largo e occhi inclinati. Il cane cresce normalmente altrimenti. Abbastanza spesso, i cani con CBS hanno problemi cardiaci e anomalie alle dita dei piedi.
  • Lussazione rotulea: noto anche come “scivolosi scivolamenti”, questo è un problema comune nei cani di piccola taglia. È causato quando la rotula, che ha tre parti – il femore (femore), la rotula (ginocchio) e la tibia (polpaccio) – non è correttamente allineata. Ciò causa zoppia nella gamba o un’andatura anormale, un po ‘come un salto o un salto. È una condizione che è presente alla nascita, sebbene il disallineamento o la lussazione effettiva non avvenga sempre molto tempo dopo. Lo sfregamento causato dalla lussazione rotulea può portare all’artrite, una malattia degenerativa delle articolazioni. Esistono quattro gradi di lussazione rotulea, che vanno dal grado I, un lussazione occasionale che causa una zoppia temporanea nell’articolazione, al grado IV, in cui la rotazione della tibia è grave e la rotula non può essere riallineata manualmente. Ciò conferisce al cane un aspetto arcuato. Gravi gradi di lussazione rotulea possono richiedere una riparazione chirurgica.

Come addestrare un beagle

Un cortile recintato è una necessità con un cane da caccia come un Beagle. Quando sei fuori, il tuo Beagle dovrebbe essere al comando in aree non confinate, o confinato e sorvegliato in modo sicuro. È un vagabondo per natura, quindi nel caso in cui fugga – un evento comune con Beagle – assicurati che sia dotato di microchip e di indosso targhette identificative sul colletto, in modo che possa essere restituito a te. Alcune persone preferiscono utilizzare una recinzione elettronica sotterranea, ma questo tipo di recinzione non impedisce ad altri animali di entrare nel tuo cortile. Inoltre, se un profumo è allettante abbastanza il tuo Beagle sarà più che disposto a rischiare uno shock momentaneo per seguirlo. La maggior parte dei Beagle sono più che felici di fare qualsiasi cosa per un piacere gustoso. Il Beagle è pieno di energia e ha bisogno di molte opportunità per lavorare tutto. Amano fare passeggiate con la loro famiglia o, ancora meglio, una bella corsa attraverso un campo per dare la caccia ai conigli (non consigliato se non hai addestrato il tuo cane a tornare da te). Si divertiranno a fare jogging con te, ma attendi fino a 18 mesi prima di avviarli a un esercizio ripetitivo come questo. Quando è maturo, un Beagle può diventare abbastanza pigro, accontentarsi di mentire per la casa tutto il giorno, alzarsi per mangiare e magari un occasionale graffio alle orecchie. Dal momento che questa è una razza incline all’obesità, non lasciare che questo accada.

Alimentazione

Quantità giornaliera raccomandata: da 3/4 a 1,5 tazze di cibo secco di alta qualità al giorno, diviso in due pasti. NOTA: quanto il tuo cane adulto mangia dipende dalla sua taglia, età, corporatura, metabolismo e livello di attività. I cani sono individui, proprio come le persone, e non tutti hanno bisogno della stessa quantità di cibo. Inutile dire che un cane molto attivo avrà bisogno di più di un cane pantofolaio. La qualità del cibo per cani che comprate fa anche la differenza. I Beagle sono ladri di cibo. Questi cani attaccheranno la dispensa e la spazzatura ogni giorno se ne avranno la possibilità, e saranno disposti a mangiare fino a quando non scoppieranno. Mantieni il tuo beagle in buona forma misurando il suo cibo e nutrendolo due volte al giorno piuttosto che lasciare il cibo fuori tutto il tempo. Se non sei sicuro di essere in sovrappeso, fagli il test dell’occhio e il test pratico. Per prima cosa, guardalo dall’alto in basso. Dovresti riuscire a vedere una vita. Quindi posiziona le mani sulla schiena, i pollici lungo la colonna vertebrale, con le dita aperte verso il basso. Dovresti riuscire a sentire ma non vedere le sue costole senza dover premere forte. Se non puoi, ha bisogno di meno cibo e più esercizio. Inoltre, distribuite i dolci con parsimonia. Il tuo Beagle sarà altrettanto felice di ricevere un trattamento di allenamento per mordere come un biscotto più grande.

Bulldog francese: 5 cose che dovresti sapere

Il bulldog francese è un piccolo cane con l’aspetto di una bestia feroce. Allegro, giocatore, ma anche molto dolce, è un compagno perfetto per i bambini, come per gli anziani. Molto legato al suo padrone, questo cane è completamente adattato alla vita in appartamento.

Il bouledouge francese e gli altri

È un cane socievole, ma come per tutte le razze, l’adozione di due maschi deve essere evitata perché la loro coabitazione non è sempre armoniosa
È possibile la convivenza con i gatti?
Sì, e quando c’è un problema sono piuttosto i gatti che scatenano le ostilità. Ma in generale, entrambe le due specie convivono armoniosamente o il gatto evita il contatto con il cane. Il Bulldog adora in particolare uomini e bambini ma prestate sempre molta attenzione quando gioca con i bimbi

Cane sportivo o mollaccione?

Questo è un cane che vive perfettamente in un appartamento ma apprezza lo spazio che dà un giardino; Ama le lunghe passeggiate ma, poiché appartiene alla razza brachicefalo (faccia piatta), non è un cane per le attività di tipo fisico. Molto affettuoso, persino “appiccicoso” nel senso buono del termine.

Il bulldog francese è un cane da guardia?

Può prendere il posto di un cane da guardia perché avverte rumori insoliti o solo quando qualcuno bussa alla porta. Vuole vivere in un appartamento o in una casa (sa perfettamente come stare da solo), ma ama il tempo trascorso a camminare, educare e partecipare alla vita familiare.

Pregi e difetti

È un cane divertente, intelligente, giocoso, sveglio, abbastanza sportivo, molto attaccato all’umano, con un pelo corto che richiede solo una manutenzione limitata. Si adatta bene alla vita in città come alla vita in campagna. Gli appassionati, però, non trovano difetti. Questo spiega la mania per questa razza negli ultimi dieci anni.

Salute

Lo standard lo definisce come un molossoide di piccolo formato. Potente nella sua piccola dimensione (peso tra 8 e 14 kg), corto, compatto in tutte le proporzioni, liscio rivestite, muso corto e naso camuso, erigere orecchie e una coda corta naturalmente. Deve sembrare un animale attivo, intelligente, molto muscoloso con una struttura compatta e una solida struttura ossea. Ogni razza, però, ha i suoi punti deboli. Come tutti i molossoidi, il bulldog francese, a causa della sua faccia piatta, può sviluppare in alcuni soggetti problemi respiratori dovuti al palato corto. Inoltre, il Bulldog può sviluppare alcuni problemi alla colonna vertebrale.

Bouledogue francese: caratteristiche fisiche del bulldog nato in Francia

Il bouledouge francese è un piccolo molossoide, morbido e molto bello, di piccole dimensioni, perfetto per chi ama questo tipo di cane senza poterne possedere di più grandi. Nonostante le sue piccole dimensioni, il Bulldog francese ha un corpo potente, muscoloso, raccolto, una grande cornice. La testa è molto forte, larga e quadrata: la pelle forma rughe e pieghe quasi simmetriche. Il cranio è ampio, quasi piatto, con una fronte sporgente, il naso molto corto e schiacciato. Gli occhi sono grandi, rotondi e scuri. Le orecchie sono legate e portate dritte. Le zampe posteriori sono leggermente più lunghe di quelle anteriori, in modo che la groppa sia leggermente sollevata. La coda è corta, legata bassa, attorcigliata o naturalmente amputata, puntata sulla punta. A seconda della varietà, il bouledouge può essere fulvo, tigrato o meno, o bianco e tigrato. La veste fulva può essere in tutte le sfumature (dal rosso al caffè al latte). Alto da 30 a 35 cm e pesa da 8 a 14 kg.

Storia e origini

La storia del bouledouge francese è piuttosto misteriosa. I francesi dichiarano che si tratta di un cane autoctono ma gli inglesi sostengono che discende dal Bulldog. È probabile che ci fosse effettivamente un’influenza del Bulldog, ma è innegabile che la selezione e la determinazione della gara si siano svolte in Francia.

Inizialmente, il bulldog aveva lo scopo di fare da guardiano. Non sorprende che sia diventato il cane preferito dai macellai e dai commercianti di vino di cui custodiva magazzini e stalle.
Con il suo carattere vivace e intelligente esce velocemente dalle stalle! All’inizio del XX secolo si trova tra i nobili, i ricchi e perfino nelle corti reali, ma è anche la guardia del corpo di prostitute e cattivi.

Ora il Bulldog francese è un cane molto diffuso in Francia.

Carattere

Il Bulldog francese è esclusivamente un cane da compagnia. Nonostante la sua nomea di feroce molosso, il suo carattere è molto affabile: pieno di gioia di vivere, è sempre pronto a giocare ed è di una natura molto dolce. Ama i bambini ed è un compagno di giochi instancabile per loro, ma è anche adatto agli anziani perché non ha bisogno di esercitare molto. Quando è più grande, rimane un giocatore e gli piace fare il clown, ma è anche in grado di trasformarsi in un cane tranquillo, riservato e pacifico. Ama il suo padrone e ha bisogno di stare il più possibile con lui. A volte può essere un guardiano molto vigile: è un cagnolino che pensa di essere un grande. È una vera spugna emotiva: “il mio padrone non sta bene e neanche io”. È affettuoso ma esclusivo, gli piacciono il suo conforto e i suoi sonnellini.

Quindi è affettuoso perché molto legato al suo gruppo sociale, questa piccola dimensione può essere molto appiccicosa e molto discreta. Nonostante questa ambivalenza, rimane un cane da compagnia molto piacevole che ama essere al centro dell’attenzione, sia per divertire la galleria o per essere lusingato.

Il suo affetto straripante lo porta ad essere un po’ possessivo ed esclusivo nei confronti del suo padrone.

Possiamo dire, inoltre, che è un abile giocatore: ama giocare con i bambini, ma la supervisione dei genitori sarà necessaria per iniziare l’inizio e soprattutto la fine del gioco.Questo piccolo mastino potrebbe non sapere fermarsi, fino all’esaurimento.

Non solo, è un animale molto calmo e pacifico. Dipenderà principalmente dalla sua educazione, dal suo carattere ma anche dalla sua discendenza.

In ogni caso, sia con i bambini o gli anziani, sarà in grado di adattarsi e avere l’atteggiamento giusto.

Inutile, quindi, nascondere la sua intelligenza: spesso pensato come un semplice cane da compagnia che russava e dormiva sul divano, le sue abilità a volte vanno in secondo piano.

Tuttavia, questo cane mostrerà grandi capacità se ci prendiamo il tempo per offrirgli sessioni di formazione adeguate e incoraggiamo il suo buon comportamento.
Il Bulldog francese non è affatto timido o aggressivo nei confronti degli estranei. Andrà con piacere ed entusiasmo agli ospiti che arrivano al suo posto o con qualsiasi altra persona che si degnerà di prestargli attenzione.D’altra parte, egli privilegerà sempre i contatti con il suo padrone se è presente.
Questo cane può essere molto appiccicoso con i membri del suo gruppo sociale. Tuttavia, non è raro vederlo prendere più distanza, soprattutto riposare sul letto o sul divano.

Ciò potrebbe tradursi in una certa indipendenza, ma al contrario, il Bulldog francese si allontana certamente dai suoi padroni, ma sceglie sempre dei letti su cui l’odore del suo padrone è molto presente.

Il bouledouge e i gatti

Se è abituato fin da piccolo a fare i conti con i gatti, il bulldog francese sarà in grado di convivere con un felino senza che questo sia un problema.

Il bouledouge e gli altri cani

Molto socievole con gli umani, questo cagnolino non è molto accogliente con i suoi coetanei. Il suo forte attaccamento al suo gruppo sociale genera un carattere molto esclusivo, che rende difficile la condivisione.

Affinché una convivenza tra i congeneri possa andare bene, sarà importante che i cani siano cresciuti insieme e che siano state messe in atto socializzazione e qualità precoci.

Fai attenzione ai maschi interi che non sostengono la presenza di cani dello stesso sesso. Di natura piuttosto combattiva e coraggiosa, il Bulldog francese non esiterà a iniziare una lotta.

Il bouledouge francese e i bambini e gli anziani

Questo piccolo cane muscoloso ama i bambini e apprezzerà in particolare tutta l’attenzione che i più piccoli potranno portargli. Siate, però, molto attenti e vigili perché potrebbe eccitarsi facilmente.

Con gli anziani, invece, è perfettamente compatibile, soprattutto se sedentarie.

Educazione e training

L’educazione deve essere precoce e i concetti educativi di base dovranno essere acquisiti rapidamente per consentire a questa piccola molosse di integrarsi meglio, sia nel suo gruppo sociale, sia nella società in generale.

Nonostante le apparenze, il Bulldog francese mantiene un carattere abbastanza sensato, i metodi brutali e coercitivi non farebbero altro che contaminare la relazione che ha con il suo padrone.

La fermezza dell’apprendimento dovrà essere sfumata da una grande morbidezza per non ferire questo piccolo cane, che sia fisicamente o emotivamente. Le sessioni educative giocose saranno preferite con giochi e / o dolci come ricompensa.

Soprattutto quando è un cucciolo, il bulldog francese può distruggere tutto. Quindi offritegli dei giocattoli adatti da masticare, non rispondete alle sue continue richieste di attenzione e proponete attività regolarmente per allenarlo a stare con voi. Sappiate che è un cane pieno di ingordigia ed è uno dei suoi difetti. Potrebbe uccidere padre e madre per un pezzo di prosciutto. Siate vigili su quest’aspetto per evitargli di essere in sovrappeso.

Il bouledouge francese non è fatto per praticare intensi esercizi fisici, ma questo piccolo cane tarchiato ha bisogno di uscite quotidiane per essere pienamente soddisfatto.

La sua muscolatura e le sue ossa solide devono essere mantenute e il dispendio fisico, anche moderato, è necessario per questo cagnolino che può rapidamente superare il suo peso di forma se non è sufficientemente stimolato.

Condizioni di vita

Il Bulldog francese è un cane perfetto per un appartamento perché ha i capelli corti, molto poco bava, è in grado di adattarsi alle circostanze (o assoluta tranquillità gioco frenetico) con grande intelligenza e l’intuizione. È molto sensibile agli stati d’animo del suo maestro.
La vita in un appartamento è perfetta per questo piccolo mastino. Soprattutto in età adulta, non ha bisogno di spendere molto e si accontenta di un piccolo spazio interno. Una casa con giardino sarà adatta anche a lui, ma fai attenzione a non lasciarlo all’aperto quando fa caldo o anche in inverno. La sua museruola appiattita e la mancanza di sottopelo non gli conferiscono una buona resistenza. Inoltre, essendo un nuotatore molto cattivo e con la tendenza ad affondare, la presenza di un punto d’acqua nel suo ambiente potrebbe rappresentare un pericolo.

Le piccole dimensioni del Bulldog francese potrebbero facilitarne il trasporto, ma, in realtà, non è così per due semplici motivi:

Prima di tutto, il limite di peso per i cani per trasportarli facilmente ed economicamente, specialmente nei treni, è di 7 kg, ma questo cane muscoloso di solito pesa circa 10 kg, anche se sembra di meno.

D’altra parte, il suo muso appiattito causa gravi problemi respiratori in questo cane brachicefalico, quindi non sarà comodo in luoghi confinati e scarsamente ventilati, come spesso accade con i mezzi di trasporto convenzionali (auto, treno , aereo).

Salute

Il bulldog francese potrebbe avere problemi respiratori. Soffre molto calore e non dovresti lasciarlo al sole troppo a lungo (specialmente in macchina) perché potrebbe sentirsi molto male. Gli occhi del Bulldog francese devono sempre rimanere puliti.

Diversi punti deboli arrivano a impoverire la sua resistenza: il suo muso appiattito che genera complicazioni respiratorie, la sua colonna vertebrale che è anche vittima di una compressione, così come la sua assenza di sottopelo che non lo protegge dalle intemperie, solo per menzionare alcune di queste debolezze.

Non dovresti mai lasciare un cane con la museruola appiattita in un’area ristretta e non ventilata, anche se le temperature non sono estremamente calde.

In auto, ad esempio, bastano pochi raggi di sole per rendere un’automobile un vero forno, soprattutto per i cani che non riescono a regolare efficacemente la temperatura corporea. La mancanza di sottosmalto e il pelo soffice di questo piccolo cane tarchiato gli conferiscono una scarsa protezione contro il freddo o l’umidità. Quindi non lasciare che un bulldog dorma all’aperto.
Molto avido e poco sportivo o addirittura affatto, è importante rimanere vigili e soprattutto coerenti con le razioni giornaliere date al cane. Sarà importante offrire una dieta adeguata alla sua condizione fisica. Inoltre, le caramelle, anche durante le sessioni educative, dovrebbero essere somministrate con parsimonia e non dovrebbe essere consentito uno spazio vuoto tra i pasti.

Malattie frequenti:
Colpo di calore

Demodicosi (malattie della pelle)

Ernia del disco (affetto di dischi intervertebrali)

Herpes canino (malattia contagiosa dovuta alla presenza di un virus dell’herpes: CHIV)

Ipertrofia della ghiandola lacrimale

Dislocazione della rotula (patologia generalmente congenita)

Allungamento del palato molle

Malattie cardiache congenite

Prezzo

Il prezzo di un Bulldog francese varia in base alle sue origini, età e sesso. È necessario mettere in conto un prezzo tra 1000 e 1500 € per un Bulldog mediamente pregiato.

American Staffordshire Terrier: carattere, prezzo e allenamento

L’American Staffordshire Terrier è una razza muscolosa che è conosciuta per essere forte per le sue dimensioni, eppure amorevole e affettuosa con la sua famiglia umana. Gli American Staffordshire Terrier non si divertono più che stare con gli umani a cui si prendono cura, che siano a fare jogging, a giocare nel cortile o a coccolarsi sul divano. Sono intelligenti e desiderosi di compiacere, il che li rende altamente allenabili, anche se hanno bisogno di stimoli mentali, altrimenti metteranno quelle mascelle forti per usare e masticare tutto quello che possono trovare dalla noia. Hanno bisogno di un allenatore forte e sicuro che fissi i confini senza essere eccessivamente severo. La socializzazione è anche importante per aiutare la razza a superare le sue naturali tendenze di stallo quando si tratta di altri animali. Questa razza ama avere un lavoro da fare, e fa bene nelle competizioni atletiche, nel lavoro di polizia e nell’addestramento all’obbedienza. Con un addestramento adeguato, l’American Staffordshire Terrier può essere un fedele coccolone e compagno di famiglia, nonché un cane da lavoro competente.
L’American Staffordshire Terrier è un cane amorevole, fedele, giocoso che ama trascorrere del tempo con i membri della famiglia umana. Sono abbastanza muscolosi per le loro dimensioni. Hanno anche mascelle forti, infatti prestate attenzione ai vostri mobili che potrebbero finire distrutti da uno Staffordshire Terrier americano che non è sufficientemente stimolato fisicamente e mentalmente. Tuttavia, se ben allenato, avrete un cane calmo e obbediente che si trova a suo agio con il lavoro del naso, esercizi di agilità e competizioni atletiche, oltre a rannicchiarsi sul divano. Sebbene siano usati come cani da guardia, il loro amore naturale per gli umani rende l’abilità di guardia dell’American Staffordshire Terrier più basata sull’intimidazione di qualsiasi altra cosa. La loro corporatura muscolare e la reputazione di cani aggressivi fungono da deterrenti dagli intrusi, sebbene quella reputazione sia per la maggior parte immeritata. L’American Staffordshire Terrier condivide molto in comune con l’American Pit Bull Terrier. Entrambi sono stati usati nei combattimenti illegali tra cani, il che li rende gli obiettivi della legislazione specifica della razza che li bandisce. Ma quando cresciuto in una casa con amore che dà loro un’adeguata formazione e socializzazione, gli American Staffordshire Terrier sono animali docili e affettuosi che sono molto leali e obbedienti.
Gli American Staffordshire Terrier hanno molto in comune con American Pit Bull Terrier, anche se sono stati allevati separatamente per più di 50 anni.
Sono considerati una razza “Pit Bull” e sono presi di mira dalla legislazione specifica della razza. Alcune compagnie di assicurazione non coprono le famiglie che hanno questa razza.
Gli American Staffordshire Terrier erano usati negli sport barbarici di bull-baiting e bear-baiting, e ancora oggi sono utilizzati in anelli di combattimento illegale di cani. Ciò contribuisce alla loro immeritata reputazione di cani aggressivi.
La razza è molto forte per le sue dimensioni e tirerà i guinzagli se non adeguatamente allenati.
Preferiscono avere un cantiere con una recinzione forte e alta in modo che possano correre e bruciare energia.
Il cappotto corto e liscio dell’American Staffordshire Terrier è abbastanza facile da pulire e la razza tende a non avere un “odore di cane”, il che significa che il bagno è necessario solo se necessario.
Anche se possono essere buoni cani da guardia attraverso l’intimidazione, gli American Staffordshire Terrier sono generalmente molto amichevoli verso gli umani.

Storia

Gli antenati del moderno American Staffordshire Terrier provengono dall’Inghilterra e sono un mix tra Bulldog e razze Terrier. La loro eredità mista ha guadagnato loro molti nomi, tra cui Bull-and-Terrier Dog, Pit Bull Terrier e Half and Half. Alla fine, vennero ad essere conosciuti come Staffordshire Bull Terrier. Questi cani venivano usati dai macellai per gestire i tori, i cacciatori per abbattere i cinghiali selvatici e gli agricoltori per aiutare il lavoro nelle fattorie e comportarsi da scimpanzè e compagni di famiglia perché erano così affettuosi per gli umani. Più tardi, furono usati negli sport barbarici di cacciatori di tori e di pastori per la loro tenacia, coraggio e corporatura muscolare. Quando questi sport di sangue furono alla fine messi fuori legge, furono usati nei combattimenti tra cani. È a causa del loro abuso da parte degli umani che portano la loro reputazione di razza aggressiva. Intorno al 1850, molti di questi cani si fecero strada in America. Cominciarono a diventare noti come American Pit Bull Terrier, Pit Bull Terrier, American Bull Terrier e Yankee Terrier. Intorno al volgere del XX secolo, furono riconosciuti dallo United Kennel Club (UKC) come American Pit Bull Terrier. L’American Kennel Club (AKC) riconobbe la razza come Staffordshire Terrier nel 1936. Nel 1976, l’AKC cambiò il nome in American Staffordshire Terrier, dato che gli americani avevano allevato un cane più grosso dell’originale Staffordshire Bull Terrier, e queste due razze dovevano essere distinti gli uni dagli altri più chiaramente. Alcuni allevatori, tuttavia, preferivano il nome di American Pit Bull Terrier proveniente dall’UCC e lo conservavano. Oggi, l’American Staffordshire Terrier e l’American Pit Bull Terrier hanno ancora molto in comune, anche se sono stati allevati separatamente per più di 50 anni. Ci sono pochissime differenze tra le razze, anche se gli American Staffordshire Terrier tendono ad essere un po ‘più grandi degli American Pit Bull Terrier e sembrano avere personalità più docili. Gli American Staffordshire Terrier ora sono usati come cani da guardia, aiutano nelle operazioni di polizia e competono nelle competizioni per tirare pesi e agilità, oltre ad essere animali domestici.

Peso e altezza

L’altezza al garrese di un American Staffordshire Terrier maschio è di 48-51 cm mentre di una femmina 44-48 cm. Il peso di un maschio è compreso tra i 27 e i 37 kg mentre quello di una femmina tra i 20 e i 26 kg.

Carattere

L’American Staffordshire Terrier è celebrato come un cane di famiglia che ama stare con gli umani. Gli American Staffordshire Terrier non sono mai più felici di quando passano il tempo con le loro famiglie, sia durante una sessione di gioco energica, una lunga camminata, o semplicemente coccolandosi sul divano. In effetti, anche se hanno una reputazione come cani da guardia, è probabile che salutino estranei con un sacco di leccate e affetto. È soprattutto la loro corporatura muscolare e la reputazione immeritata degli “Pitbull” aggressivi che intimidiscono gli intrusi e li tengono lontani. Detto questo, molti proprietari di American Staffordshire Terrier sostengono che i cani di questa razza sono ottimi giudici di carattere e conoscono le intenzioni della gente, e possono fare ottimi cani da guardia per questo motivo. Gli American Staffordshire Terrier sono cani intensi che tirano, masticano, scavano e abbaiano se sono annoiati. Hanno bisogno di un allenatore fiducioso e risoluto che sia in grado di gestirli al guinzaglio, di stabilire i limiti e dare loro una stimolazione mentale e fisica adeguata. Richiedono anche una socializzazione precoce con gli umani e altri animali. Mentre la razza è naturalmente amichevole alle persone, possono essere in conflitto con altri cani quando non sono socializzati. Gli American Staffordshire Terrier sono intelligenti, desiderosi di compiacere, e in generale tengono bene gli allenamenti. A loro piace avere un lavoro da fare, sia che si tratti di un compagno di jogging, che lavori al naso, che svolga corsi di agilità o che si esibisca in altri sport per cani. Un allenatore in grado di soddisfare le esigenze fisiche dell’American Staffordshire Terrier e tenerli occupati e sotto controllo avrà un compagno devoto, affettuoso e obbediente per la vita.

Salute

L’American Staffordshire Terrier è generalmente una razza sana, anche se è predisposta ad alcuni problemi di salute di cui dovresti essere alla ricerca. La razza è soggetta a allergie cutanee, infezioni del tratto urinario e malattie autoimmuni. Possono anche sviluppare artrosi o spondilosi più tardi nella vita. Altri problemi di salute che gli American Staffordshire Terrier possono sviluppare comprendono displasia dell’anca, displasia del gomito, ipotiroidismo
Gli American Staffordshire Terrier sono noti per avere l’alitosi, quindi i loro denti dovrebbero essere spazzolati almeno una volta alla settimana, preferibilmente anche più frequentemente, per evitare la crescita di germi di alitosi. Le loro unghie devono essere tagliate secondo le necessità, il che può essere difficile in quanto gli American Staffordshire Terrier tendono a non gradire il contatto delle loro zampe. Aiutarli a prepararli presto per sentirsi a proprio agio con toccando e governando. Le loro orecchie dovrebbero essere controllate per l’accumulo di cera e detriti settimanalmente e pulite se necessario per evitare infezioni alle orecchie o infestazioni di parassiti. Continuate con regolari controlli veterinari e seguite i consigli del vostro veterinario per ulteriori cure a domicilio.

Alimentazione

L’American Staffordshire Terrier dovrebbe avere una dieta formulata per un cane di taglia medio-grande con livelli di energia moderati. Dovresti consultare il tuo veterinario o nutrizionista professionista per consigli su cosa nutrire il tuo American Staffordshire Terrier e quali porzioni di dimensioni richiedono. Le loro esigenze cambieranno con l’età, quindi assicurati di apportare le modifiche dalla cucciolata all’età adulta e alla vecchiaia come raccomandato.


Differenze tra un pitbull e un american pitbull terrier

Non solo l’American Pit Bull Terrier ha bisogno di migliorare la sua reputazione, ma è necessario anche spiegare a chi non lo sa la differenza tra American Pit Bull Terrier e Pit Bull.

Pit Bull è una descrizione per un tipo di cane, ma gli American Pit Bull Terrier sono una razza. Altre razze che giustamente rientrano nel termine “Pit Bull” includono l’American Staffordshire Terrier, il bulldog americano e lo Staffordshire Bull Terrier. Qualsiasi cane nella razza bullo può essere classificato come un pitbull e tutti derivano da cani che originariamente erano un incrocio tra un certo tipo di bulldog e un terrier.

L’American Kennel Club non riconosce l’American Pit Bull Terrier, ma riconosce una razza molto simile, lo Staffordshire Terrier. La distinzione del nome è stata creata nel tentativo di separare la razza da un passato negativo. In effetti, la razza ha attraversato una serie di cambi di nome, ma molte persone non si rendono conto che i Pit Bull Terrier erano un tempo considerati il ​​cane americano “di famiglia” o il cane della bambinaia.

Questi cani di media taglia, solidamente costruiti, a pelo corto, avevano antenati nelle isole britanniche. Hanno una struttura muscolare ben definita e una coda spessa che si assottiglia fino a un punto. Il loro pelo è lucido, corto, liscio e rigido al tatto con colorazione tipica macchiata, tigrata o solida.

Questi cani sono adatti per i ruoli di compagni, cani poliziotto e persino cani da terapia, ma a causa della loro statura muscolare, il Pit Bull Terrier è stato spesso usato in operazioni illegali di combattimento di cani, per proteggere operazioni illegali di narcotici, come attacco cani, o per altri scopi nefandi.

Sembra che ogni generazione abbia un cane che decide che è pericoloso. Nel 1800, quella razza era il Bloodhound. Troppo spesso, le razze canine con una cattiva reputazione ottengono il loro rap cattivo perché vengono acquistate e addestrate allo scopo di essere aggressive, non perché siano intrinsecamente tali. Qualsiasi cane mal addestrato o abusato può diventare violento anche quando quell’aggressività va contro la sua natura di base.

In verità, le caratteristiche essenziali dell’Americ Pit Bull Terrier sono la forza, la sicurezza e la gioia di vivere. È una razza desiderosa di piacere e piena di entusiasmo. Guarda oltre la cattiva stampa e capirai che gli American Pit Bull Terrier sono ottimi compagni di famiglia e sono sempre stati conosciuti per il loro amore per i bambini. Questa razza ha bisogno di un proprietario che seguirà attentamente la socializzazione e l’obbedienza. Il comportamento aggressivo verso gli umani è insolito per la razza e un Pit Bull Terrier americano ben addestrato è un compagno affidabile, bonario e leale.

I Pit Bull possono essere testardi, ma rispondono bene a un proprietario fidato che sa come stabilire e far rispettare le regole del comportamento previsto. Il loro atteggiamento nei confronti degli estranei varia dal bacio esuberante del viso alla riserva educata, e l’istinto di guardia varia anch’esso. La compagnia e la socializzazione continua sono importanti, così come l’esercizio quotidiano moderato per mantenere il tono muscolare e l’agilità. La razza è nota per un alto livello di intelligenza e la volontà di lavorare ma, a dispetto di quel che puoi pensare, non sono adatti come cani da guardia.

Cuccioli di pitbull: 5 cose da sapere

Quando qualcuno si riferisce a un cucciolo di Pitbull, puoi probabilmente immaginare un certo tipo di cane nella tua testa, ma potresti essere interessato a sapere che non esiste una razza come “Pit Bull”. Il termine Pit Bull in realtà si riferisce a alcune razze diverse, tra cui l’American Staffordshire Terrier, l’americano Bully e lo Staffordshire Bull Terrier, anche se la maggior parte delle persone pensa quando sentono parlare di un Pit Bull è l’American Pit Bull Terrier, e di questa razza noi parleremo in quest’articolo. Pensi che un Pit Bull Terrier americano sia giusto per te? Ecco cosa dovresti sapere dei cuccioli di Pit Bull.

Sono dei cani di famiglia amabili

I pitbull sono amorevoli e gentili nei confronti dei bambini. Un cucciolo di Pitbull, che è ben addestrato, amerà assolutamente tutta la famiglia, compresi i bambini. Sono devoti e leali, e mentre di solito si fidano degli estranei e fanno dei poveri cani da guardia, difenderanno le loro famiglie se avvertiranno un pericolo.

Hanno bisogno di un sacco di giochi

I cuccioli di Pit Bull amano giocare e adorano masticare. Questa razza non è per i proprietari che non possono passare molto tempo con loro, poiché hanno molta energia e possono diventare distruttivi se non sono stimolati fisicamente e mentalmente. I giocattoli da masticare sono un must e dovrebbero essere robusti dato che i cuccioli di Pit Bull hanno mascelle forti. Trova dei giocattoli durevoli che non si sfaldino e vengano ingoiati.

Non sono violenti

Il Bull-baiting era uno sport crudele che prevedeva di mettere i cani in un ring da combattimento con un toro, e fu messo fuori legge nel 1835. Il Pit Bull fu allevato per questo scopo. Tuttavia, le tendenze aggressive della razza sono state quasi completamente sviluppate nei tempi moderni. Perfino i Pit Bulls di un tempo erano estremamente riluttanti a mordere gli umani, poiché i loro proprietari volevano un cane che non mordesse quando raggiunse le loro mani sul ring per trascinare via i cani. Ora, i cuccioli di Pitbull non sono aggressivi a meno che non gli venga insegnato di essere, specialmente non verso gli umani.

Hanno bisogno di socializzare e di allenamento

I cuccioli di Pit Bull tendono a essere testardi e prepotenti, ma sono molto intelligenti e molto allenabili. I loro cervelli assorbono trucchi come una spugna, ma hanno bisogno di disciplina e coerenza. Dovrebbero anche incontrare molti altri cani all’inizio della vita per socializzare e prevenire l’aggressività.

Subiscono una discriminazione ingiusta

I Pitbull sono cani dolci e affettuosi quando adeguatamente addestrati, ma sono ancora spesso vietati dalla legislazione specifica della razza e raffigurati come viziosi nei media. Rottweiler, Doberman Pinscher e altre razze sono stati tutti discriminati allo stesso modo in un momento o nell’altro. Gli studi hanno dimostrato che i Pitbull in generale hanno un temperamento più piacevole rispetto a molte altre razze, ma alcuni li usano come cani da combattimento, dando loro una reputazione peggiore. Se hai intenzione di prendere un cucciolo di Pitbull, assicurati che la tua zona non abbia una legislazione specifica sulla razza, o che le autorità possano catturare il tuo cucciolo. Se tali leggi esistono nella tua zona, chiama i tuoi rappresentanti e fai sapere loro che vorresti che queste leggi cambiassero.

Pitbull: carattere, consigli e curiosità

L’American Pit Bull Terrier è una razza canina spesso etichettata come pitbull. In realtà, “pitbull” non è una razza, ma un termine usato per descrivere l’American Pit Bull Terrier, il Bull Terrier, l’American Staffordshire Terrier e lo Staffordshire Bull Terrier. Alcuni dicono che l’American Pit Bull Terrier è l’American Staffordshire Terrier. Altri, altrettanto energicamente, dicono che sono razze completamente diverse. Ma tutti gli esperti concordano sul fatto che la confusione sia iniziata con una decisione dell’AKC nei primi anni ’30 di dargli un nuovo nome, American Staffordshire Terrier, per separarlo dal suo passato di combattimenti. L’American Pit Bull Terrier non è stato riconosciuto dall’AKC, mentre l’American Staffordshire Terrier, che è leggermente più piccolo, lo è stato. Le qualità che rendono questi cani tenaci nei giochi di obbedienza e agilità attirano anche persone senza scrupoli alla ricerca di forti concorrenti per i loro anelli di combattimento di cani. Questo ha fatto guadagnare una triste nomea a questa razza considerata, ora, pericolosa ma non è affatto vero. La disinformazione sfrenata e la paura causate dalle azioni di una minoranza di cani tenuti da persone criminalmente negligenti hanno provocato reazioni ostili in tutto il mondo. Come proprietario di un Pit Bull Terrier americano devi essere consapevole che potresti incontrare rabbia e ostilità da parte di persone che sono malinformate riguardo al tuo meraviglioso cane. Questa non è una razza per tutti, specialmente quelli che non sono disposti a investire tempo nella formazione e nella socializzazione e non possono o non vogliono fornire una guida costante e coerente. Quando allevato con la giusta formazione e socializzazione, l’American Pit Bull Terrier è un eccellente compagno per i bambini. Lui è amorevole e gentile con le persone e spesso fa un cane da guardia schifoso a causa del suo desiderio di scodinzolare per salutare la persona alla porta. Gli americani Pit Bull Terrier sono devoti e fedeli alla loro famiglia e, se necessario, li difenderanno fino alla morte. Questi cani sono estremamente intelligenti e imparano comandi e trucchi con facilità. Hanno un gusto per la vita e l’amore per essere coinvolti in tutto ciò che accade intorno a loro. Mantengono un comportamento da cucciolo fino all’età adulta, e questa vitalità li rende una gioia con cui vivere. Una volta che hai incontrato e conosciuto questa razza, ti chiedi come mai hai vissuto senza.

L’American Pit Bull Terrier non è una buona scelta per le persone che possono dare loro poca o nessuna attenzione.
Devono essere addestrati e socializzati da giovani per superare le tendenze della razza verso la testardaggine e la prepotenza, che combinate con la sua forza possono renderlo difficile da gestire se non ha imparato che sei al comando.
Il tuo American Pit Bull Terrier deve essere tenuto al guinzaglio in pubblico per prevenire l’aggressione verso altri cani. Non è una buona idea lasciare correre questi cani nei parchi per cani. Anche se non possono iniziare una rissa, non torneranno mai indietro da uno, e combatteranno fino alla fine. I Pitbull americani che non sono adeguatamente socializzati come cuccioli possono diventare aggressivi verso gli altri cani.
La legislazione specifica della razza include quasi sempre questa razza. Siate consapevoli delle regole nella vostra zona e delle regioni limitrofe se viaggiate con il vostro cane.
Gli American Pit Bull Terrier hanno un grande bisogno di masticare e potenti mascelle fanno un lavoro veloce con giocattoli economici o fragili. Dai ai tuoi solo giocattoli duri e resistenti che non possono essere masticati e inghiottiti.
Gli American Pit Bull Terrier si adattano meglio ai proprietari che possono offrire un allenamento fermo, equo e una disciplina delicata e coerente.

Storia

Le razze di bull e di terrier furono create nell’Inghilterra dell’inizio del XIX secolo per gli sport popolari per gli spettatori di innesco di tori e orsi. Quando quegli sport furono giudicati inumani e diventati illegali nel 1835, i combattimenti tra cani sbarcarono al loro posto – e quindi fu il tratto per l’aggressione dei cani allevato nella linea genetica. Ma un’altra parte del trucco genetico di questa razza è la riluttanza a mordere gli umani. I conduttori che raggiungevano gli anelli di combattimento dei cani volevano essere in grado di separare i cani senza farsi male da soli. Molto presto la razza si è sviluppata una reputazione come cane forte e protettivo, ma anche noto per essere gentile e adatto alle famiglie. Quando questi “cani da toro” accompagnarono gli immigrati in America, iniziarono nuove carriere come cani da fattoria. Il loro lavoro includeva la caccia alla selvaggina, la difesa della proprietà dagli intrusi di animali e la compagnia. In linea con la mentalità “più grande è meglio” del loro nuovo paese, i coloni hanno sviluppato un cane più grande di quanto non fosse stato in Inghilterra. Nel 1898 l’UKC, l’equivalente britannico dell’AKC, nominò questi toro l’American Pit Bull Terrier. L’AKC decise di riconoscere la razza all’inizio degli anni ’30, ma con un nuovo nome. Con l’intenzione di separarlo dal suo passato di combattimenti, l’AKC lo nominò American Staffordshire Terrier. Da allora l’American Staffordshire Terrier è stato allevato per la conformazione dell’AKC, o mostra canina, mentre l’American Pit Bull Terrier non lo è stato. I risultati sono differenze molto piccole nella costruzione e nella personalità.

Taglia e personalità

Il bulldog è alto da 41 a 54 cm e il peso varia da 13 a 34 kg.
Questi cani amano le persone e non hanno idea che la loro taglia sia un deterrente per essere un cane da passeggio. Fiduciosi e acutamente consapevoli di ciò che li circonda, sono cani da guardia in quanto possono avvisarti della presenza di estranei, ma soprattutto perché sono desiderosi di salutare “i loro” ospiti. Mentre il loro amore per la gente li rende imperfetti come cani da guardia, il loro coraggio non ha eguali e difenderanno la loro famiglia con le loro vite. Come ogni cane, gli American Pit Bull Terrier hanno bisogno di socializzazione precoce – esposizione a molte persone diverse, visioni, suoni ed esperienze – quando sono giovani. La socializzazione aiuta a garantire che il tuo cucciolo cresca fino a diventare un cane a tutto tondo.

Salute

Gli American Pit Bull Terrier sono generalmente sani, ma come tutte le razze, sono soggetti a determinate condizioni di salute. Non tutti i Pit Bull Terrier americani riceveranno una o tutte queste malattie, ma è importante esserne consapevoli se si sta considerando questa razza.
Displasia dell’anca (HD): questa condizione è una malformazione dell’articolazione dell’anca e della presa. Può essere estremamente doloroso a seconda della gravità della condizione. I cani che verranno allevati dovrebbero avere i raggi X dei loro fianchi fatti a 2 anni per assicurarsi che non abbiano questa condizione.
Allergie: le allergie sono abbastanza comuni in APBT / AmStaffs. Le allergie cutanee sono tipicamente causate da tali allergeni ambientali come pulci, erba, polline e polvere. Possono anche essere correlati al cibo, ma questo è meno comune. Gli allergeni alimentari più comuni includono manzo, riso, grano e mais. Le allergie possono causare intenso prurito e disagio, il che significa che i cani potranno scavare e masticare a volte fino a sanguinare. Questo è rischioso perché le infezioni secondarie possono svilupparsi nel tessuto danneggiato. Per trattare le allergie, la causa deve essere identificata e rimossa dall’ambiente del cane, se possibile. Un veterinario può aiutarti con questo, oltre a farti sapere quali sintomi di allergia possono essere controllati con i farmaci.
Ipotiroidismo: si tratta di una disfunzione della ghiandola tiroide che causa aumento di peso, pelo corto, problemi riproduttivi e altri problemi. Di solito si verifica nei cani di mezza età e può essere controllato con farmaci giornalieri che devono continuare per tutta la vita del cane.
Malattie cardiache: la malattia cardiaca colpisce questi cani in diverse forme, con la stenosi aortica più comune. La stenosi aortica è un difetto cardiaco congenito, nel senso che è qualcosa con cui il cane è nato. È un restringimento anormale della connessione tra il ventricolo sinistro e l’aorta. Alcuni cani non hanno alcun segno o solo segni minori, mentre altri possono avere poca energia o addirittura morire improvvisamente. Se il veterinario sente un soffio al cuore, una radiografia del torace e un elettrocardiogramma possono confermare la diagnosi.

Alimentazione e allenamento

Aspettatevi di trascorrere circa un’ora al giorno camminando, giocando o esercitando questo cane in altro modo. Mentre amano le persone, gli American Pit Bull Terrier sono forti per le loro dimensioni e possono essere testardi se lasciati a se stessi. Inizia l’allenamento di obbedienza presto e proseguilo per tutta la vita del cane. La formazione è il fondamento per una forte relazione con il tuo American Pit Bull Terrier. Gli American Pit Bull Terrier non dovrebbero essere lasciati fuori a lungo perché non tollerano il freddo. Anche a prescindere dal clima, questi cani fanno meglio di housedogs. Formano forti attaccamenti alle loro famiglie e soffriranno se lasciati soli per lunghi periodi.
La quantità giornaliera raccomandata di cibo va da 1,5 a 2,5 tazze di cibo secco di alta qualità al giorno, diviso in due pasti. Ovviamente questo dipende dalle sue dimensioni, età, corporatura, metabolismo e livello di attività. I cani sono individui, proprio come le persone, e non tutti hanno bisogno della stessa quantità di cibo. Inutile dire che un cane molto attivo avrà bisogno di più di un cane pantofolaio. La qualità del cibo per cani che comprate fa anche la differenza: meglio è il cibo per cani, più lontano andrà a nutrire il vostro cane e meno ne dovrete scuotere nella ciotola del vostro cane. Per prevenire l’obesità, misurare il cibo del tuo cane e dare i pasti a orari prestabiliti ogni giorno invece di lasciare il cibo fuori tutto il tempo. Dovrebbe avere una vita quando lo guardi dall’alto in basso e dovresti riuscire a sentire le sue costole sotto uno strato di muscoli ma non vederle. Se le costole sono sepolte sotto rotoli di grasso, il tuo cane ha bisogno di fare una dieta. Per ulteriori informazioni su come nutrire il tuo American Pit Bull Terrier, consulta le nostre linee guida per acquistare il cibo giusto, nutrire il tuo cucciolo e nutrire il tuo cane adulto.